Il Sentiero Magico Sciamanico


The Legacy of Seven Circle 

il Sentiero Magico Sciamanico e l’arte dell’Antica Medicina Naturale

"Sette sono le spire del Drago che avvolge l'Albero della Conoscenza"
(messaggio canalizzato durante una meditazione)


è un corso studio esperienziale sullo Sciamanesimo Italiano, basato su studi antropologici e ricerca storica che può essere svolto presso la sede, oppure, per chi è troppo lontano, può essere svolto a distanza, ma sempre corredato di manuali per studiare, comprendere ed imparare a lavorare su questo Sentiero:

E metodo canalizzato da Linda C. Colibert (copyright 2008) 



Il Sentiero Magico Sciamanico è la rinascita e la riscoperta di una forma antica celtico/druidico di sciamanesimo, discendente dalle antiche popolazioni italiche, come Etruschi, Dauni, Frentani e gli Irpini che avevano come animale sacro il lupo, da cui deriva il loro nome, hirpus, in sannita lupo o gli Italici che veneravano animali totemici e la maggior parte delle loro divinità era legata al ciclo biologico e all'agricoltura  e hai Latini legati al culto di Diana. Il lignaggio e la storia della tradizione si perde nelle nebbie del tempo.
La Tradizione sciamanica segue, dunque, le qualità e il carattere della e incorpora queste nello Spirito e nella Terra affinché ci guidi la vita e le relazioni.La tradizione Magico Sciamanica Italica comprendeva una comunità, un clan e una famiglia, dove tutte le interazioni si basano sulle interazioni all'interno del gruppo stesso, purtroppo questo si è perso, e non è questo il luogo o il momento di approfondire questo aspetto.Madre Natura è il genitore perfetto, si preoccupa delle nuove nascite ma anche della morte. Madre Natura trasmette i suoi valori fin dall' infanzia e vede il potenziale di tutti i giovani come una benedizione per il futuro non solo dell’uomo, ma come una promessa per il futuro di tutte le specie, animali, vegetali e minerali. Il genitore Madre Natura incarna lo spirito e la legge dello sciamanesimo "I bambini, i giovani e la nuova vita, non devono essere danneggiati per la continuità della vita; la promessa del futuro è espressa attraverso i bambini." Madre Natura vede il futuro in tutte le promesse .Il Popolo di Madre Natura ha fatto un accordo con il Grande Spirito, o Sorgente, come preferite  chiamarla, per contenere i sacri insegnamenti e le Memorie di discendenza astrale illuminata, dal Popolo delle Stelle per il Popolo dell'Umanità.Il lupo, così presente nella nostra atavica cultura Italica, diventa l'incarnazione della guida del Grande Spirito e la sua presenza è sintomo della Sapienza Sacra.Sembra, da alcuni scritti, che il percorso Druidico durasse circa 20 anni, ma ora non abbiamo più tutto questo tempo, e in una società dai suoi ritmi frenetici ci impone dei limiti temporali.


Lo Sciamanesimo non ha specificità religiose. Può funzionare all'interno di qualsiasi sistema di credenze. Gli Sciamani non venerano la natura. La rispettano e la onorano attraverso il loro comportamento e i doni che le offrono. Non sono affatto limitati nel credo o nella pratica. Sanno lavorare in due realtà diverse che l’antropologo Carlos Castaneda ha definito realtà ordinaria e realtà non ordinaria.
Gli antropologi sostengono che lo Sciamanesimo affondi le sue radici nella magia. Questo fatto ha attratto molti Sciamani dei giorni nostri che praticano la Wicca o il Paganesimo. Lo studio e la pratica della Via della Medicina non avviene per una crescita personale. I viaggi dello spirito si effettuano per ricercare quelle risposte che aiuteranno tutti e non solo il praticante.
La connessione e la conoscenza degli “alleati” o aiutanti spirituali è pratica conosciutissima e utilizzata in questo tipo di lavoro.
Il Sentiero Magico Sciamanico, percorso che ho sviluppato personalmente, racchiude i miei 22 anni di studi, ed è un sunto con nozioni base, ma approfondite, di quanto ci serve per intraprende questo Sentiero, corredato da manuali esperienziali da me redatti (veri libri in formato cartaceo oppure in PDF elettronico) e prevede che chi ne faccia parte raggiunga alcuni "titoli", sulla base di quanto avviene secondo tre fasi che Castaneda ha descritto in dodici dei suoi libri come: “L'iniziazione del " guerriero viaggiatore  negli altri mondi ".

Livello 1: Spiega le basi di ciò che significa praticare lo Sciamanesimo. L’attivazione del Sentiero Magico Sciamanico ti collega alle energie di Madre Terra e dello Spirito in modo che ti aiutino a crescere e ad imparare ad espandere i tuoi orizzonti. 


  • CASTANEDA scrive: “La padronanza della consapevolezza : ovvero il passaggio dalla conoscenza del mondo del Tonal (gli oggetti di ogni giorno) al mondo del Nagual(Spirito). Durante questa fase di sviluppo, il guerriero viaggiatore tende a minimizzare la propria importanza e a cercare e conservare energie. Come prima cosa, lo studente è incoraggiato ad agire prendendosi le sue responsabilità per l'orientamento della propria vita.”


Livello 2: Rafforza la tua connessione con Madre Terra e con lo Spirito Sciamano offrendoti una protezione e aiutandoti a identificare, riconoscere e purificare le negatività e le energie indesiderate, con l'utilizzo di pietre e erbe, portandoti verso il grande potere della guarigione. 


  • CASTANEDA scrive: “La padronanza della trasformazione : ovvero la fase in cui il guerriero viaggiatore deve purificarsi , mantenere le energie e affinare il collegamento con lo Spirito, l'intuito. Il guerriero viaggiatore diventa "impeccabile" e prova empiricamente questa connessione ; alla fine bandisce tutti i dubbi, accetta il proprio destino e segue la strada del cuore.”

Livello 3: Master ti permette di trasmettere le attivazioni ad altri e incrementa ulteriormente il tuo legame con Madre Terra e con lo Spirito. Inoltre apre il tuo terzo occhio il sesto chakra e la corona, il settimo chakra, in modo che le tue facoltà metapsichiche siano incrementate attraverso il contatto con la parte più sensitiva di te, l’incremento dell’intuizione e degli istinti, la magia naturale.


  • CASTANEDA scrive in merito al terzo livello: “La padronanza dell'intento .In Viaggio a Ixtlan, un amico di Don Juan, Don Genaro, avverte che "l'intento non è l'intenzione". La nostra energia del corpo, come entità metafisica, è composta di Intento.Come primo passo nella padronanza della consapevolezza e dell'intento, Don Juan raccomanda che Castaneda provi il semplice esercizio di guardare la propria mano mentre dorme e da li costruire la propria abilità di concentrare la propria attenzione mentre dorme. Accumulato un sufficiente surplus di energia, un congruo potere personale,viene attivata la seconda attenzione .Sognare diventa possibile. Attraverso tecniche come porre l'agguato a se stessi(ricapitolazione dell'esperienze della propria vita, cancellare la propria storia personale e sviluppare il modo del guerriero), sognare (preparare il sogno, sognare e fare l'ascensione) , maneggiare l'Intento (cambiare consapevolezza, fermare il mondo, collassare il mondo), il guerriero mira a riguadagnare la luminosità perduta attraverso la consapevolezza della vita di tutti i giorni e finalmente a "controllare l'Intento ".

Finalmente il guerriero viaggiatore mantiene la propria impeccabilità,  cammina nella via del cuore, e aspetta un'apertura verso la libertà.





un'immagine di un mio rituale sciamanico
Per la scuola sciamanica on line i costi sono:

1° livello + attivazione e manuali esperienziali di base in formato
elettronico - 100 € (per la stampa dei manuali in formato cartaceo
sono 30 € in più)

2° livello + attivazione e manuali esperienziali evoluto in formato
elettronico - 150 € (per la stampa dei manuali in formato cartaceo
sono 30 € in più)

3°  livello + Master e manuali master evoluto, lignaggio  in formato
elettronico - 100 € (per la stampa dei manuali in formato cartaceo
sono 30 € in più)


Informazioni e richieste di adesione al sentiero: antico_druido@alice.it oppure: akunsumiruna@gmail.com

Note: Channeling, premetto innanzitutto che il channelling o channeling,  vocabolo apparso nella metà degli anni ’70 con l’arrivo della new age,  è in realtà una tecnica antica quanto l’uomo, l’esempio più famoso è Gesù che riportava gli insegnamenti di Dio, ma a leggere la storia di esempi ne troviamo migliaia. Dizionari definiscono il channelling come: “il processo per mezzo del quale un essere umano entra in uno stato non ordinario di coscienza e comunica informazioni ricevute da entità non fisiche”.Paola Pierpaoli nel suo libro “Comunicare con il mondo invisibile” ed. Mediterranee, scrive: “In questo processo rientrano talvolta altre metodologie, tra cui lo sciamanesimo e lo spiritismo, che possiedono tuttavia specifici confini distintivi. Nello sciamanesimo classico, per esempio, il contatto con l’entità non fisica è la conseguenza di un preciso intento da parte dello sciamano e procede mediante l’effettuazione di un viaggio in cui è l’operatore stesso a prendere l’iniziativa.”